PROPRIETA’ DELLE PIANTE OFFICINALI

PROPRIETA’ DELLE PIANTE OFFICINALI

Quante volte sei andato a fare una passeggiata in campagna e ti sei sorpreso per la varietà di piante e fiori diversi attorno a te? Ancora più sorprendente è pensare che, mentre per noi risulta difficile dare un nome alla maggior parte delle erbe, i nostri antenati riconoscevano a prima vista una foglia dall’altra e ne conoscevano a memoria tutte le proprietà. Dai tempi più remoti, del resto, l’uomo si cura con le piante officinali. In passato, conoscere le erbe e le loro virtù era fondamentale: la medicina come la intendiamo oggi non esisteva e le piante officinali erano  l’unica soluzione per la cura delle malattie. Oriente e Occidente concordavano nel considerare la natura sia come amica sia come medicina per l’uomo e ne avevano grande rispetto.

 

 

Piante Officinali per curarsi

 

COSA S'INTENDE PER ERBE E PIANTE OFFICINALI

Tutti noi in cucina usiamo qualcuna di queste erbe, ma pochi saprebbero dare una definizione di piante officinali. Facciamo un po’ di chiarezza…

 

In passato vennero definite "officinali" tutte le piante impiegate nelle "officine" ovvero nei laboratori farmaceutici degli speziali. Questi artigiani sapevano estrarre, lavorare e conservare le materie prime e la gente si rivolgeva loro per ottenere rimedi medicamentosi. Mentre all’inizio erano richiesti preparati per la cura delle più comuni malattie, col tempo si iniziarono ad ordinare anche i primi profumi.

 

PIANTE MEDICINALI E PIANTE OFFICINALI: NON SONO SINONIMI

Secondo l’OMS “si considera pianta medicinale ogni vegetale che contenga, in uno o più dei suoi organi, sostanze che possono essere utilizzate […] per la preparazione di sostanze attive dal punto di vista farmacologico”.

 

Il termine “officinale” descrive dunque tutte quelle piante presenti negli elenchi ufficiali come impiegabili in laboratorio.  Questo sia che le piante abbiano da sè proprietà curative o meno. Un po’ più chiaro, no?

 

LE PIANTE OFFICINALI NELLA STORIA

 

E ora diamo uno sguardo alla storia*. Il più antico documento ufficiale che testimonia l’utilizzo delle piante officinali non sono gli appunti di nonna, ma il Papiro di Ebers. Incredibile pensare che questo testo risaliva al 1500 a.C. Alla luce di questo, possiamo assegnare agli Egizi lo scettro di precursori nell’utilizzo di rimedi vegetali. Di tutte le erbe, erano senz’altro fini conoscitori delle piante officinali aromatiche dato che utilizzavano con maestria nella mummificazione.

 

In realtà, però, abbiamo scoperto che in India le piante venivano utilizzate come rimedio già intorno al 3000 a.C. Il loro era un sapere non codificato, tramandato di padre in figlio. Un patrimonio di conoscenza davvero magico, di cui beneficiamo ancora tutti noi.

Piante Officinali Storia


10 PIANTE OFFICINALI E SPEZIE MUST HAVE

Oggi il sapere antico delle proprietà delle piante officinali si è un po’ perso, ma l’offerta legata al consumo di queste erbe è tutt’altro che scarsa. Basti pensare a quanti preparati ci sono in commercio per una tisana a colazione, una tisana per digerire oppure una tisana per dormire. Gli scaffali dei supermercati sono pieni di svariati infusi in bustine. Tra questi prodotti, pochi sono ricchi di principi attivi e hanno soddisfacenti poteri terapeutici. In erboristeria, invece, è possibile acquistare singole miscele concentrate altamente efficaci, ma non sempre è semplice mixare le giuste erbe. Noi di Limpha abbiamo selezionato le 10 erbe e spezie irrinunciabili e attorno ad esse abbiamo creato 10 tisane must have: concentrate e ricchissime di virtù.

 

  1. MELISSA, rilassante

La Melissa è un’erba aromatica originaria dell’Europa meridionale e centrale. È nota anche come “limoncella” perché le sue foglie emanano il profumo di limone.

Il nome il nome Melissa sembra derivi dal greco la cui radice "meli" significa miele. Il profumo della pianta infatti attira le api ghiotte del suo nettare.

 

La Melissa ha incredibili virtù rilassanti e calmanti, l’ideale per facilitare il sonno o allontanare lo stress dal nostro corpo. Non a caso, quest’erba amica è il cuore della nostra HARMONY, una miscela distensiva con cui mettere in pausa tutti i pensieri e sciogliere le tensioni della giornata. Prova questa tisana per dormire e non potrai più farne a meno.

 

Non tutti conoscono l’azione positiva della Melissa sul sistema digestivo. Per questo l’abbiamo scelta anche per una delle nostre nuove tisane. Si chiama HANGOVER ed è una tisana depurativa pensata apposta per il post sbornia. Hai presente quando ti alzi dopo una serata alcolica e ti senti disidratato, stanco, con un cerchio alla testa e una fortissima nausea? Menta, Zenzero, Limone, Cardo Mariano e soprattutto la nostra amata Melissa ti rimetteranno in sesto. Pronto per la prossima bevuta!

 

  1. MENTA PIPERITA, rinfrescante

La Menta Piperita è una pianta perenne diffusa in tutto il mondo. Sembra che Ippocrate la usasse come afrodisiaco, mentre i Greci e i Romani* come profumo. Nel Medioevo invece era uno dei rimedi naturali più efficaci per profumare l’alito e sbiancare i denti.

 

Anche oggi questa pianta officinale è apprezzata per le sue virtù rinfrescanti, per l’effetto dissetante e l’azione positiva sull’umore. Per questo è detta anche la pianta della felicità. L’abbiamo provato noi stessi quando abbiamo creato JOY: una sferzata di energia positiva che trasforma anche la più NO di tutte le giornate. La nostra ricetta è un blend magico di fiori di Arancio Dolce, foglie di Verbena Odorosa, Tiglio, Camomilla, Rosa, Malva e lei: l’ormai nota Menta Piperita. Chi vuole un sorso di felicità?

 

Tisana Menta

 

Per le sue proprietà antispasmodiche, alcuni utilizzano la Menta Piperita a fine pasto, come tisana per digerire. Noi ci siamo spinti più in là e abbiamo pensato a voi, ragazze! Ogni mese, ogni donna sa cosa vuol dire contorcersi sul divano e avere l’istinto di un serial killer. Prima che sia troppo tardi e ci tocchi portarvi le arance dietro le sbarre, abbiamo creato OH MY PERIOD, la tisana rilassante al femminile. Per essere certi del risultato, abbiamo utilizzato la Menta Piperita in sinergia con l’Achillea raddoppiando di fatto le proprietà antispasmodiche. In più ci abbiamo messo Camomilla, Ruta, Rosmarino e Calendula. Attenzione: per le sue proprietà rasserenanti, è possibile che la vostra dolce metà vi dica di bere OH MY PERIOD tutti i giorni.

 

 

  1. ROSA CANINA, antinfiammatoria

La Rosa Canina è un arbusto spinoso, alto 1-2 metri. Cresce spontaneamente nelle zone collinari e temperate di tutto il mondo, fino ai 1500 m. di altitudine. Il suo nome curioso sembra derivi da Plinio il Vecchio che scrisse di un soldato romano morso da un cane e guarito dalla rabbia con il decotto di radici di questa pianta.

 

Non sappiamo dirvi se funzionerà in caso dovesse mordervi il cattivissimo toy dog della vicina, ma di certo la Rosa Canina è un must have da dispensa. Per esempio, è ricchissima di vitamina C: ne contiene più di 40 volte rispetto all’Arancia. E poi stimola il rinnovamento cellulare tanto che la troviamo spesso nelle formulazioni delle creme viso e dei cosmetici in generale. Ecco che questa pianta non poteva che essere la regina della nostra tisana depurativa più vanitosa: VENUS BEAUTY. Da inserire subito nella tua beauty routine per cambiare letteralmente pelle. Tutto merito di Carcadè, Rosa Canina e Calendula. I fab three che contrastano l’invecchiamento cellulare e fanno risplendere la vera bellezza.

Tisana depurativa

 

La Rosa Canina Tisana è l’ingrediente chiave anche di una delle novità che noi di Limpha abbiamo pensato per l’estate. Si chiama RED TEA ed è una tisana dissetante con cui - siamo certi - farai più di un brindisi con gli amici. È l’ideale da bere fredda in riva al mare oppure da sorseggiare super ghiacciata nelle più torride giornate in città. Il gusto lievemente amaro del Karkadè disseta e rinfresca, mentre il Mirtillo rosso ingolosisce. E la Rosa Canina? Dà il pieno di vitamine B e C… come piovesse!

 

  1. GINSENG, tonico e stimolante

Il Ginseng è una pianta erbacea perenne che cresce nel nord est della Cina e nel nord America. La sua crescita è estremamente lenta. Nel giro di un anno, la pianta è lunga quanto un fiammifero, mentre raggiunge la sua maturità verso i sei o sette anni. Da millenni, la medicina tradizionale cinese utilizza questa pianta in svariati modi, mentre da noi il Ginseng finisce principalmente a tavola, in sostituzione o aggiunta al caffè del mattino.

Il Ginseng aumenta la resistenza fisica e migliora la capacità di recupero dopo uno sforzo sportivo. Questo super potere che trasforma l’uomo comune in supereroe era davvero uno spunto irresistibile e su questa ispirazione abbiamo creato SUPERHERO.

SUPERHERO è da inserire tra le tisane energizzanti must have per chi ha le pile scariche. Ruota tutta attorno alla radice di Ginseng e alle foglie di Rooibos, noto anche come “Tè Rosso”. L’ideale da tenere in dispensa per i momenti in cui sei a corto di energia.

 

Tisana Ginseng

 

  1. CARDAMOMO, digestivo e antinfiammatorio

Il Cardamomo appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, la stessa di Curcuma e Zenzero. È una spezia conosciuta fin dai tempi dei Greci e dei Romani che la utilizzavano per realizzare dei profumi. Il Cardamomo infatti è profumatissimo e si fa ricordare per l’aroma tipico dei dolcetti natalizi di cui è ingrediente principale. Tra le sue virtù più apprezzate c’è l’effetto energizzante abbinato a quello digestivo dopo le abbuffate.

 

Noi abbiamo scelto il Cardamomo anche per la sua capacità di stimolare il metabolismo e lo abbiam tuffato nella composizione di FRESH LEMON. Dissetante e gustosa, la nostra FRESH LEMON è una tisana dissetante irrinunciabile per la bella stagione. Una volta provata non te la dimentichi più: il mix di scorze di Limone e Menta Piperita risvegliano l’attenzione, mentre il sapore avvolgente dei Semi di Cardamomo fa la differenza. Provare per credere.

 

  1. SEMI DI FINOCCHIO, antiinfiammatorio e diuretico

Il Finocchio è una pianta officinale perenne con fusti alti fino a un metro e mezzo. È conosciuto fin dall'antichità per le sue proprietà aromatiche e spesso veniva utilizzato come antipasto. Da qui il temine infinocchiare nel senso di “imbrogliare” perché l’oste furbo portava in tavola un appetizer a base di Finocchio per distogliere l’ingenuo cliente da un vino di poca qualità.

 

Il Finocchio è conosciuto e apprezzato dalla medicina popolare per la sua capacità di stimolare le funzioni digestive, specie in presenza di antipatici gonfiori. Un gran bell’amico per quando si esagera con le cene fuori o gli aperitivi! Ecco perché abbiamo inserito il Finocchio nella nostra tisana digestiva IRON STOMACH. In sinergia con il Carciofo che facilita la digestione dei grassi, i semi di Finocchio sfiammano e riducono i gas addominali. Un toccasana consigliatissimo, specialmente a fine pasto.

 

  1. LAVANDA

La Lavanda è la pianta officinale più conosciuta ed impiegata in erboristeria e nell’industria dei profumi. Originaria del Mediterraneo, diffusa in Medio Oriente, la Lavanda è principalmente coltivata in Francia. Basti pensare a Grasse, l’affascinante cittadina provenzale che ogni primavera è letteralmente abbracciata da campi color viola. Relax per gli occhi!

 

La Lavanda è una pianta che non rilassa solo gli occhi. Ha proprietà sedative e calmanti del sistema nervoso, riduce l’ansia e aiuta a combattere cefalea ed emicrania. Per questo in casa non può mai mancare e noi le abbiamo dedicato una composizione intera. BIG HEAD è la nuova tra le tisane rilassanti di Limpha, ideale quando l’emicrania si fa fastidiosa. Hai presente quando la concentrazione manca e riesci a pensare solo al martello che ti risuona in testa? Bisogna staccare la spina. E per aiutarti a farlo, abbiamo messo insieme le cinture nere del relax: Gelsomino, Tiglio, Partenio e, ovviamente, Lavanda. Provala e facci sapere!

 

 

Piante officinali per Tisane rilassanti

 

 

  1. ACHILLEA, tonico, antispasmodico

L’Achillea è una pianta officinale erbacea diffusa un po’ ovunque in Europa, Asia e America del Nord. Si tratta di una pianta molto utile: favorisce la funzione diuretica, ha proprietà digestive e antisettiche. Puoi utilizzare i fiori e le estremità sminuzzate per prepararti infusi e tisane fai da te. Oppure, dato che il sapore dell’Achillea è amarognolo, puoi provare la nostra nuova tisana GREEN SENCHA.

 

GREEN SENCHA è una tisana dissetante pensata per divertire chi con la semplice acqua si annoia. Il suo gusto è stuzzicante e rinfrescante. Tutto merito del tè verde Sencha combinato con il sapore amarognolo della radice di Cicoria. L’aggiunta del Ginger dà il tocco magico, amatissimo da tutti gli appassionati degli infusi Zenzero e Limone.

 

 

  1. CAMOMILLA, antinfiammatoria, antispasmodica e blandamente sedativa

La Camomilla è probabilmente la pianta officinale più conosciuta e più presente nelle nostre case. È una pianta annuale di cui si distinguono due qualità: una chiamata Camomilla tedesca e una romana. Le due varietà vengono spesso mixate nelle miscele. Usata soprattutto come calmante e per conciliare il sonno dei bambini, gusto e profumo di Camomilla si traducono così: buona notte. Questo augurio è anche diventato il nome di GOODNIGH, la nostra tisana per dormire. Rilassante per definizione.

 

GOODNIGHT è il momento della calma, quando il sipario cala sulla giornata fitta di impegni e tu puoi startene finalmente in pace, senza pensieri. Hai presente l’ora in cui il silenzio è protagonista e puoi prenderti cura di te? Eccolo. GOODNIGHT è quel momento. Basta solo sedersi, rilassarsi e goderti la meritatissima pace.

 

Tisane per dormire
  1. TARASSACO, depurativo

Il Tarassaco è una pianta erbacea perenne ricercata per la sua capacità di stimolare la diuresi e facilitare la digestione. Le sue qualità depurative sono tali che, nella tradizione contadina, veniva detto “il piscialetto”. Questo appellativo colorito ben suggerisce le proprietà di questa pianta. Se a questo si aggiunge l’effetto lassativo, è ben chiaro perché il Tarassaco non possa mai mancare nelle nostre case.  Provalo sotto forma di erba per infusi e tisane fai da te, oppure con la nostra BE REGULAR.

 

BE REGULAR è una tisana depurativa che agisce come un filtro: elimina le tossine e ti aiuta a ritrovare la tua regolarità intestinale. Quando ti senti intossicato e appesantito, non c’è niente di meglio per gridare al mondo I WANT TO BE FREE!

 


Post precedenti

Lascia un commento

I commenti devono essere approvati, prima di essere pubblicati.